Parere congruità e art. 636 c.p.c. – Decreto Tribunale Roma 7.5.2018 Stampa E-mail
Pubblichiamo in allegato nota del Vicepresidente del Consiglio Nazionale Forense, avv. Francesco Logrieco, relativa al decreto del Tribunale di Roma 7 maggio 2018, che ha rigettato una domanda di emissione di decreto ingiuntivo, ritenendo di dover escludere l’applicabilità dell’art. 636 c.p.c. in relazione a compensi per attività professionale forense il cui ammontare non era stato previamente concordato con il cliente, in presenza di opinamento di parcella da parte del Consiglio dell'Ordine.